( READ BOOK ) ☦ La jeep del colonnello ♧ MOBI eBook or Kindle ePUB free

World War II, a lost village in Russia Colonel Knatte is facing the defeat of the German Army travelling with his jeep and the few soldiers survived.He has a seriously wounded man, he must find a doctor the wounded man is the General s son A Jewish doctor, or maybe something else, maybe some sort of magician, as the soldiers say With nothing left to loose he decides to talk with Yoel I picked out this little Khassidic village because it was nowhere, because I wanted to get lost, because World War II, a lost village in Russia Colonel Knatte is facing the defeat of the German Army travelling with his jeep and the few soldiers survived.He has a seriously wounded man, he must find a doctor the wounded man is the General s son A Jewish doctor, or maybe something else, maybe some sort of magician, as the soldiers say With nothing left to loose he decides to talk with Yoel I picked out this little Khassidic village because it was nowhere, because I wanted to get lost, because no real doctor would ever set foot in a miserable hole like Drozh , says the doctor Why does he want to get lost Which entities and powers is he able to invoke How could he save the Colonel s man Demons are extortionate in the payment they exact for their services Are you ready to pay the price Any price Mistica ed ebraismo in un racconto che miscela perfettamente gli orrori della guerra e l odio per il popolo eletto con i misteri della Kabbala L invocazione delle forze del bene che rigenerano la carne e di quelle del male che ristrutturano la materia attraverso il potere di un pranoterapeuta che attinge al potere di una cosmogonia che l unica salvezza da una guerra che si trova ai margini della sua fine, nella follia di un colonnello tedesco durante la ritirata di Russia. La jeep del colonnello ci porta dove non vorremmo andare.Eppure lasciamo che Daniel Pearlman ci costringa a salirci sopra, spingendoci dentro a forza, intimando Leggi Leggi tutto e non fiatare E cos noi ubbidiamo, perch non ci resta altra scelta una volta saliti sulla jeep, siamo costretti a proseguire il viaggio fino in fondo, catturati, prigionieri, senza via di scampo.Questo autore ci irretisce con la sua novella dove fa scendere in campo forze contrastanti un ambientazione storica, La jeep del colonnello ci porta dove non vorremmo andare.Eppure lasciamo che Daniel Pearlman ci costringa a salirci sopra, spingendoci dentro a forza, intimando Leggi Leggi tutto e non fiatare E cos noi ubbidiamo, perch non ci resta altra scelta una volta saliti sulla jeep, siamo costretti a proseguire il viaggio fino in fondo, catturati, prigionieri, senza via di scampo.Questo autore ci irretisce con la sua novella dove fa scendere in campo forze contrastanti un ambientazione storica, dall iconografia pienamente riconoscibile, in lotta affannosa contro la manifestazione del sovrannaturale, della realt altra e sconosciuta.Noi lettori ne usciamo parecchio malconci, finanche lacerati Per il cattivo non possiamo certo simpatizzare totalmente privo di fascino non solo per una questione storico morale, ma anche perch l autore non interessato a seguire la moda del momento che lo dipingerebbe pi magnetico di un buono qualsiasi.Pure quest ultimo, per , ci lascia dubbiosi nell economia della storia, cos scevro di vero pathos mentre, con grande maestria, governa un immane ed arcaico potere Certo lo fa per salvare la pelle ai suoi compaesani, ma assai lontano dall apparirci eroico, tanto preso dall urgenza di scatenare il finimondo pi che altro per salvare anche e soprattutto la sua, di pelle.Disorientati da Pearlman, che ci fa perdere nel bosco durante i bombardamenti e ci mette di fronte ad altri orrori anche questi pi grandi di noi, oscuri e misteriosi, non ci resta che fare il tifo per la jeep.La vettura, fulcro di tutto, oggetto concreto e al contempo feticistico talismano, tutto sommato quella che ne esce meglio.Vale la pena di farci un giro, anche se non sar una passeggiata Non c un protagonista forte in questo racconto E non vi si trova nemmeno un contesto definito, in quanto la seconda guerra mondiale solamente uno dei tanti possibili scenari applicabili a questa storia Una volta finito, ci che resta maggiormente un ambientazione fredda, in cui i demoni personali di un uomo, quelli del suo orgoglio incontrollato e incontrollabile, si scontrano con demoni invece collettivi e ancora pi misteriosi, quelli di una religione e del suo misticismo Sono queste Non c un protagonista forte in questo racconto E non vi si trova nemmeno un contesto definito, in quanto la seconda guerra mondiale solamente uno dei tanti possibili scenari applicabili a questa storia Una volta finito, ci che resta maggiormente un ambientazione fredda, in cui i demoni personali di un uomo, quelli del suo orgoglio incontrollato e incontrollabile, si scontrano con demoni invece collettivi e ancora pi misteriosi, quelli di una religione e del suo misticismo Sono queste forze ignote in lotta a costituirsi come parti agenti della trama, incarnandosi con varia intensit in un personaggio o nell altro, e determinando quindi il loro destino La differenza tra i due quindi una mentre uno si fa dominare dai propri demoni dimenticando ogni ragione e i propri limiti, l altro accetta di farsi tramite di questi demoni, riconoscendo quindi la propria piccolezza di fronte ad essi ( READ BOOK ) ☨ La jeep del colonnello ♴ Il colonnello Knatte potrebbe essersi perso Gli rimasto un pugno di uomini in quella maledetta Russia inospitale e deserta razioni e carburante non dureranno a lungo L unica cosa che rimane tra lui e la sua dignit una jeep americana sequestrata ai russi, mesi prima La sola che gli ricordi ancora le sue capacit di comando Tutto un ricordo, ormai Lucidare la jeep, Knatte lo ammette, un bizzarro tentativo di invertire il corso del tempo , di invertire la ritirata ed essere invece al comando di un esercito vincenteVoi forse pensate che il protagonista di questa novelette di Daniel Pearlman sia il colonnello, ma non cos il tempo il signore indisturbato dell azione, contro cui tutti si affannano e scatenano ogni loro potere Il tempo va a ritroso con il pallido ricordo della forza dell esercito, con metafore di clessidre rivoltate, di pellicole di film che girano al contrario, con l idea stessa di ritirata che fa da cornice al raccontoMentre l esercito si ritira dalle terre occupate, respinto da forze maggiori, un Medizinmann, un medico di campagna, potrebbe essere quello che ci vuole per salvare il capitano ferito che il colonnello ha il compito di riportare sano, salvo e possibilmente integro a suo padre, il generale Peccato che il medico sia ebreoLa gamba del capitano gravemente infetta, e non sembra esserci altro rimedio se non l amputazione Oppure no Oppure l infezione potrebbe ritirarsi, costretta da forze maggiori, forti quanto tutti i demoni dell inferno, quanto i pi potenti messaggeri divini L infezione retrocede davanti a tanto potere, la morte stessa costretta a fare un passo indietro Ma tutto questo ha un prezzo e non certo che tutti siano pronti a pagarlo Ho scelto questo piccolo villaggio chassidico perch era sperduto, perch io volevo perdermi, perch nessun vero dottore avrebbe mai messo piede in un buco miserabile come Drozh , dice Yoel Stenberg, il guaritore In fondo anche perdersi un altro modo per ingannare il tempo e convincerlo a non trovarci Le atrocit della guerra, un generale freddo come la russia in cui si muove, uno sciamano ebreo capace di invocare demoni terribili che chiedono prezzi esorbitanti in cambio dei loro servigi Reale e soprannaturale si fondono in questo racconto di Daniel Pearlman Leggendolo mi sono sentita come sospesa, avvolta dai fumi che immaginavo aleggiare attorno al guaritore durante l atto sciamanico E la jeep del titolo Leggetelo no Review in italian and exceptionally in englishRussia, fine della seconda guerra mondiale Le armate tedesche sono sempre pi disperse una di queste, comandata dal Colonnello Knatte, sfiancata dalla fatica e dalla malattia e si trascina un capitano pi morto che vivo ferito a una gamba.Nel loro vagare si imbatteranno per in un villaggio ebreo, uno dei pochi rimasti, e verranno a conoscenza della fama di guaritore di Yoel Sternberg.Meglio non dire altro per non rovinare la lettura con fastid Review in italian and exceptionally in englishRussia, fine della seconda guerra mondiale Le armate tedesche sono sempre pi disperse una di queste, comandata dal Colonnello Knatte, sfiancata dalla fatica e dalla malattia e si trascina un capitano pi morto che vivo ferito a una gamba.Nel loro vagare si imbatteranno per in un villaggio ebreo, uno dei pochi rimasti, e verranno a conoscenza della fama di guaritore di Yoel Sternberg.Meglio non dire altro per non rovinare la lettura con fastidiosi spoiler il racconto parla di guerra, di sopravvivenza e di giustizia.Trovo che Pearlman sia un ottimo scrittore capace di affrontare generi diversi questo racconto parla di guerra e soprannaturale, ma sa scrivere anche con ironia e di fantascienza e di riuscire a tenere vivo l interesse del lettore se provasse a cimentarsi con un formato pi complesso come quello del romanzo penso proprio che lo leggerei Russia, end of II World War The German army are broken up one army, commanded by Colonnel Knatte, is particularly worn out due to fatigue and illness and is dragging the almost dead captain with a wounded leg.During their wondering they will came upon one of the remaining Jew village and they will learn of the amazing healing abilities of Yoel Sternberg.It s better to not describe the plot any further to avoid bothersome spoilers to summarize the novelette speaks about war, surviving and justice.I think Pearlman is a very good writer able to deal with different litterary genres this novelette is about war and supernatural, but he is able to write with irony and about fantascientific stuff and to keep the reader interested all in all if he would write acomplex and long novel I will surely read it