(((DOWNLOAD KINDLE))) ⇸ Il fiume scorre in te ↼ PDF eBook or Kindle ePUB free

L opera d esordio di Bianca Rita Cataldi molto particolare, perch si avvale di un espediente narrativo che ricorda da vicino il realismo magico tipico degli scrittori sudamericani, facendolo tutto suo e riadattandolo ad una storia d a tutt altro che banale Come ho scritto nella trama, infatti, l avventura di Dani parte salendo su un treno particolare un vagone che viaggia nel tempo, ma solo lungo episodi fondamentali impersonati da delle bambole che ho trovato un po inquietanti nel L opera d esordio di Bianca Rita Cataldi molto particolare, perch si avvale di un espediente narrativo che ricorda da vicino il realismo magico tipico degli scrittori sudamericani, facendolo tutto suo e riadattandolo ad una storia d a tutt altro che banale Come ho scritto nella trama, infatti, l avventura di Dani parte salendo su un treno particolare un vagone che viaggia nel tempo, ma solo lungo episodi fondamentali impersonati da delle bambole che ho trovato un po inquietanti nella vita di Alessandro, il ragazzo di Dani, che sparito dopo aver promesso di tornare dall Accademia in cui andato a studiare L idea di questo itinerario sui generis ben congegnata e sfruttata al meglio, ovvero senza esagerare mi proprio piaciuto come l autrice l ha inserita nel contesto del romanzo che, sia chiaro, non ha altri elementi fantastici Inoltre, il fatto che i vari passaggi non siano movimenti scelti da Dani, ma parti di un percorso ben preciso e immutabile nella vita di Ale, hanno permesso di non doversi concentrare troppo sulle spiegazioni riguardanti il mezzo del genere come funziona , dove pu andare, cosa pu fare , se tornassi indietro in un punto focale della storia , eccetera eccetera , quanto piuttosto sui fatti di cui Dani sar testimone In genere avrei preferito pi informazioni, ma ogni romanzo ha la sua economia e, in questo caso, l autrice ha fatto una buona scelta.La protagonista, inoltre, non affronter l avventura da sola che viaggio crescita sarebbe, in fondo, senza la presenza di una guida In questo caso, a condurre la nostra Dani c Massi, che si scoprir poi essere un vecchio amico di Ale Ho apprezzato che, nonostante il suo ruolo, non si sia posto come superiore a Dani anche se all inizio dovr far uso di qualche sotterfugio e di un po di pressioni per convincere la protagonista a compiere il suo viaggio ma le si sia affiancato, come un amico il loro rapporto realistico, nasce in modo un po inusuale ma si sviluppa verosimilmente Solo in alcuni punti mi sembrato descritto in modo un po sopra le righe, ma c da dire che questo pienamente nello stile di Dani, che la voce narrante della storia.Dani, infatti, molto appassionata e dotata di un carattere caparbio, caratteristiche che la rendono interessante agli occhi del lettore e piacevole da seguire ma anche fin troppo emotiva, secondo me, e credo che l autrice si sia lasciata trascinare troppo e abbia calcato la mano nelle descrizioni di alcuni suoi sentimenti Un esempio su tutti la nostalgia fulminante che Dani prova nei confronti dell amica Alice eccessiva per il momento in cui viene descritta, visto che non la vede da appena un paio d ore, ma ne parla come se fossero passati mesi E un difetto, tuttavia, che il lettore pu perdonare, visto che per il resto un personaggio tridimensionale non si pu dire lo stesso, invece, per altre due figure fondamentali della storia, ovvero Ale, il famoso fidanzato, e Eleonora di cui non posso svelarvi molto, per non incorrere in fastidiose anticipazioni Il primo presentato in modo fin troppo ambivalente Dani, com ovvio, lo mostra sotto una luce positiva, solo leggermente ambigua, forse in parte dettata dal sentimento, ma generalmente portata agli occhi del lettore come veritiera mentre nel corso della narrazione ci vengono raccontati episodi della vita di questo ragazzo che, in tutta onest , fanno pensare quasi a un mostro viene da chiedersi come Dani abbia fatto a innamorarsi di lui Tra l altro, proprio la scoperta e il superamento di questi eventi costituiscono parte fondante della trama e, non fosse che cos rovinerei la lettura a chi ancora non conosce il libro, avrei parecchie cose da dire sul giudizio e sulla coscienza di Dani La seconda, invece, ovvero l Eleonora cui accennavo prima, praticamente perfetta Buona, gentile, talentuosa, innamorata in modo puro e semplice, debole ma di quella debolezza che ispira protezione e affetto Credo che si siano volute enfatizzare queste sue caratteristiche per dare pi pathos ad un determinato avvenimento del libro il procedimento in parte riesce, ma rende un po troppo angelico e poco credibile il personaggio Tuttavia, il fatto che non abbia suscitato odio profondo nella sottoscritta come succede di solito coi personaggi perfetti mi ha anche dato prova che Eleonora avrebbe potuto dare molto di pi , con la giusta revisione.Per quanto riguarda lo stile, devo dire che quello dell autrice molto personale, scorrevole e poetico le uniche pecche sono la tendenza ad essere ripetitivo un vero peccato, perch ci sono immagini originali e bellissime e la presenza dell autrice che talvolta traspare troppo dalle parole Mi spiego meglio in alcuni passaggi mi sembrato che venissero espressi i pensieri personali dell autrice piuttosto che quelli della protagonista Non strano che questo avvenga, a livello pi o meno conscio, ma compito dell autore fare in modo che queste occasioni di riflessione siano percepite dal lettore come spunti del personaggio cosa che, appunto, a volte qui non succede Credo sia ancora pi fondamentale che non ci sia una rottura dell equilibrio in libri del genere, dove la storia richiede la sospensione dell incredulit da parte di chi legge la sensazione di straniamento, per quanto blanda, rallenta la lettura E stato onestamente difficile per me scrivere questa recensione, perch si pu dire che conosco Bianca Rita attraverso il suo blog, da cui ho scoperto della catena di lettura di questo suo esordio volevo esprimere il mio giudizio evitando il rischio di sembra troppo buona o, per ipercorrettismo, troppo cattiva Spero di essere riuscita a veicolare la mia opinione e, soprattutto, spero proprio che Bianca continui a scrivere, perch credo che abbia ancora tanto da dare e che ci siano le basi per un miglioramento eccezionale, visto che questo suo romanzo d esordio, sebbene abbia i difetti di cui ho parlato sopra, ha anche indubbi pregi ed e, alla fine, una lettura piacevole (((DOWNLOAD KINDLE))) ⇵ Il fiume scorre in te ⇭ Dani s travelling in the past But there s a problem it s not her past Why has she been chosen for this travel And what kind of person is Alessandro, the man she s always loved This review has been hidden because it contains spoilers To view it, click here La mia recensione sul Blog, SognandoLeggendo Dopo aver pedinato e messo in croce Bianca Rita, per tutto anobii, per aver la possibilit di leggere il suo libro, ecco che alla fine il traguardo stato raggiunto E la storia di una giovane ragazza, Dani, la quale oramai dopo che son passati troppi e tristi giorni di lontananza dal suo amato Alessandro, che per motivi di studio si trasferito al nord, continua imperterrita ad aspettarlo ogni notte alla s La mia recensione sul Blog, SognandoLeggendo Dopo aver pedinato e messo in croce Bianca Rita, per tutto anobii, per aver la possibilit di leggere il suo libro, ecco che alla fine il traguardo stato raggiunto E la storia di una giovane ragazza, Dani, la quale oramai dopo che son passati troppi e tristi giorni di lontananza dal suo amato Alessandro, che per motivi di studio si trasferito al nord, continua imperterrita ad aspettarlo ogni notte alla stazione, fino a che, anche l ultimo treno, quello della mezzanotte, non sia passato Notte dopo notte, treno dopo treno, lei lo aspetta con la speranza di vederlo tornare da lei, fino a che in una serata alquanto grigia, nebbiosa e carica di una strana aspettativa, arriva in stazione, un treno ben oltre il solito orario dell ultimo e un ragazzo sale sopra, ma ad un tratto egli si accascia per terra e Dani lo soccorre in quel momento il treno inizia la sua corsa e lei si rende conto che quello strano ragazzo ha solo fatto finta di stare male, per poter farla salire con lui Massimo questo il nome del misterioso ragazzo le dice di non aver paura e la mette al corrente che quello sar per lei, un viaggio con lo scopo di salvare il suo amato Alessandro Questo libro che credo possa essere inserito tra gli Urban Travel, mi ha lasciato piacevolmente soddisfatta, dato che adoro in modo particolare, questa tipologia di romanzi, poi essendo anche scritto da una giovanissima ragazza lo ha reso ancor pi carico di aspettativa I concetti presenti sono davvero profondi tanto da rasentare quasi un vero e proprio libro di pensieri filosofici e poesia ogni minimo dettaglio descritto e ripetuto minuziosamente, per farne capire il vero significato, a volte forse anche un po troppo, tanto da cadere qua e l in qualche ripetizione, che comunque non sminuisce in maniera drastica i suoi contenuti Un idea davvero originale e simpatica come trama, specie nella sua modalit di svolta come viaggio nel tempo con una guida spirituale in carne e ossa nella persona di Massimo, come se lui fosse il suo Virgilio e lei Dante e ancora poi nella tabella di marcia che comprende cinque inesorabile tappe, dove per ognuna di esse, la porta di entrata caratterizzata da una bambola di porcellana e la sua scarpetta tra una risata qui e una lacrima versata l , miscelata da versi poetici di Pirandello o Baudelaire e versi musicali moderni graditi all autrice stessa come Vasco Brondi e i SubSonica Un viaggio surreale, pazzoide e malinconico un viaggio a ritroso nel passato, alla ricerca della comprensione e del perdono verso colui che ami, anche se alla fine si rivela una persona completamente diversa da quella che credevi di conoscere, veramente un viaggio di nuovi incontri, di nuove amicizie, di nuove scoperte e nuove perdite e dolori Un viaggio dove i ruoli vengono completamente ribaltati chi doveva perdonare non perdona chi era l amato viene respinto per le sue orrende colpe chi era la guida diviene il nuovo a Grazie Bianca, per questa bella occasione di lettura Bianca sa di pulito Ricordo la prima volta che lo pensai, quando sotto gli occhi mi era scivolata a malapena una manciata di pagine Parole da lasciar fluire nell anima, paragonabili soltanto alla dolcezza di un balsamo capace di lenire al sapore acre e disgustoso che lasciano dentro certe giornate.Con uno stile inconfondibile gi da questo suo primo romanzo, che pura poesia ed emozione, capace di disarmare con la propria semplicit , l autrice traccia il profilo di una ragazza che, attraverso Bianca sa di pulito Ricordo la prima volta che lo pensai, quando sotto gli occhi mi era scivolata a malapena una manciata di pagine Parole da lasciar fluire nell anima, paragonabili soltanto alla dolcezza di un balsamo capace di lenire al sapore acre e disgustoso che lasciano dentro certe giornate.Con uno stile inconfondibile gi da questo suo primo romanzo, che pura poesia ed emozione, capace di disarmare con la propria semplicit , l autrice traccia il profilo di una ragazza che, attraverso varie peripezie, diventa donna.Una narrazione che, come una matriosca sotto le dita curiose di un bambino, si spalanca in mille aneddoti interessanti Messaggi all interno di altri messaggi Parole che pungono l anima, per spingerla a riflettere sulle cose pi disparate dai particolari su cui mai avrei pensato di potermi soffermare, come l a del girasole fedele al suo sole, a questioni ben pi importanti che tutti almeno una volta nella vita ci siamo trovati ad affrontare Come il perdono, ad esempio Quando si pu perdonare Ma soprattutto, quando giusto perdonare Ed proprio questo il punto di forza del romanzo questa capacit smisurata di indurre le persone a riflettere Di togliere gli occhiali da sole per vedere il mondo, come direbbe Bianca.Affezionarsi ai personaggi, poi, semplice, facile almeno quanto respirare Affezionarsi al punto di non poterli lasciar andare, quando richiesto Affezionarsi, mentre attorno sprazzi di note dagli spartiti pi disparati iniziano a spandersi tra le parole, mescolandosi ai paragrafi, ai personaggi Fino a provocare battiti sincopati all altezza del petto, come scrive l autrice Sentite la fusione perfetta dei pentagrammi che dalla carta scivolano sotto pelle Per me, che amo la musica in modo incondizionato, stata una via inaspettata per arrivare al cuore.E si arriva alla fine All ultima manciata di pagine che scivola incautamente sotto le dita, senza alcuna volont Ed il cuore, che non pu fare a meno di tremare tra le emozioni strazianti in cui la lettura l ha lasciato a dibattersi, in questo fiume che scorre dentro, quasi con violenza in queste ultime righe, fin nell anima.Non mi rimane che concludere ringraziando l autrice, per avermi tolto gli occhiali da sole per vedere argomenti su cui mai avrei pensato di doverci riflettere, ma soprattutto per aver fatto tremare il cuore Non vedo l ora di leggerti in nuovo romanzo e so che, come hai gi fatto in ben due occasioni, saprai stupirmi ancora La prima cosa a colpirmi di questo libro stata innanzitutto la copertina, ma devo dire che anche la trama mi aveva intrigato subito Purtroppo ho lasciato passare parecchio tempo tra l acquisto di questo ebook e l occasione che ho avuto per leggerlo, e nel frattempo la mia opinione sulle autopubblicazioni era andata facendosi sempre pi diffidente, per cui temevo che anche con questo romanzo avrei avuto dei rimpianti per l acquisto Fortunatamente cos non stato Partiamo innanzitutto con lo La prima cosa a colpirmi di questo libro stata innanzitutto la copertina, ma devo dire che anche la trama mi aveva intrigato subito Purtroppo ho lasciato passare parecchio tempo tra l acquisto di questo ebook e l occasione che ho avuto per leggerlo, e nel frattempo la mia opinione sulle autopubblicazioni era andata facendosi sempre pi diffidente, per cui temevo che anche con questo romanzo avrei avuto dei rimpianti per l acquisto Fortunatamente cos non stato Partiamo innanzitutto con lo stile si rivela fin da subito molto ricco e colorato, suggestivo, a volte perfino poetico Fin dall inizio ho quindi tirato un sospiro di sollievo, sicura di non aver preso un granchio, perch ho capito subito che Bianca Rita Cataldi per lo meno sapeva scrivere, prima ancora di verificare se sapesse costruire anche una trama convincente E evidente il tempo, l attenzione e la cura che l autrice ha messo nella scelta delle parole, delle immagini che la protagonista Dani suggerisce al lettore, la poeticit con la quale sembra guardare a tutte le cose.Eppure devo dire che, al tempo stesso, questo stile particolare anche uno degli elementi che in alcuni casi mi hanno dato pi fastidio Visto che pu sembrare una contraddizione, cercher di spiegarmi meglio Ci sono alcuni passaggi in cui uno stile cos forbito risulta eccessivo, inappropriato e troppo pensato, poco spontaneo, fino a diventare ridondante Bianca Rita Cataldi si sforza di mantenere questo suo particolare modo di scrivere per tutto il romanzo, e questo sicuramente denota un grande impegno da parte sua, come dicevo sopra, ma alla lunga appesantisce la narrazione, soprattutto in quei punti in cui avrei preferito che venisse posta pi attenzione alla storia che alle parole Ecco, questa un po la sensazione che ho avuto anche se, ripeto, lo stile mi piaciuto molto, ho avuto l impressione di un qualcosa di troppo forzato, di teso, superfluo Un po di poesia va bene e ci sta, ma troppa rischia di far sembrare tutto il romanzo un esercizio di stile.recensione completa qui La parola persona bellissima.Non indica semplicemente un individuo,un essere umano,no.Indica un corpo abitato da un anima,indica la voce e il pianto e il sorriso e il battito del cuore,l originale ritmo del respiro.E fantastica la notte se ne sta immobile e si scioglie sul mondo,lenta e morbida come cioccolata calda si infila in ogni spazio vuoto,in ogni vicolo,sguardo,pensiero.E ogni tanto regala una stella luminosa come un girasole pungente come l inverno E il caso di dire quando un roma La parola persona bellissima.Non indica semplicemente un individuo,un essere umano,no.Indica un corpo abitato da un anima,indica la voce e il pianto e il sorriso e il battito del cuore,l originale ritmo del respiro.E fantastica la notte se ne sta immobile e si scioglie sul mondo,lenta e morbida come cioccolata calda si infila in ogni spazio vuoto,in ogni vicolo,sguardo,pensiero.E ogni tanto regala una stella luminosa come un girasole pungente come l inverno E il caso di dire quando un romanzo poesia perch in queste pagine vieni trascinata dalle parole che sembrano musica poetico,dolce,misterioso,originale..insomma un piccolo capolavoro,scritto davvero bene.Consigliato Questo romanzo una vera e propria sorpresa, scritto con uno stile fresco e giovane, ma capace di far visualizzare perfettamente nella mente i posti e le situazioni descritte da Dani, la protagonista.Il romanzo inizia come un romance per teenager, ma la storia assume presto una svolta fantasy con un viaggio nel passato di AlessandroMolto coinvolgente ed emozionante Mi sarebbe piaciuta solo qualche risposta in pi nel finale sulla natura della prigione di Alessandro e poi avrei voluto rivede Questo romanzo una vera e propria sorpresa, scritto con uno stile fresco e giovane, ma capace di far visualizzare perfettamente nella mente i posti e le situazioni descritte da Dani, la protagonista.Il romanzo inizia come un romance per teenager, ma la storia assume presto una svolta fantasy con un viaggio nel passato di AlessandroMolto coinvolgente ed emozionante Mi sarebbe piaciuta solo qualche risposta in pi nel finale sulla natura della prigione di Alessandro e poi avrei voluto rivedere gli zii di Dani Sono stata completamente assorbita dalla trama e della storia I personaggi sono ben definiti e il romanzo ti tiene incollato sino all ultima pagina.Un fantasy rivoluzionario che ho divorato in due giorni Bellissimo. Veramente un lavoro ben strutturato e ben scritto, ovviamente il nome Bianca Rita Cataldi una garanzia Lo consiglio a chi amante e non del fantasy, perch penso che sia un racconto che possa far breccia in ogni lettore It s my first novel.